Promosso da

Italian Linux Society
Col Supporto di

GARR
Col Sostegno di

0 1 2 3 4
Torna al programma completo

Mobilizon, incontriamoci e organizziamo eventi


Filippo Della Bianca


public - Sabato 23 Ottobre - ore 18:30

Come organizzare un evento pubblico e raggiungere il maggior numero di persone senza necessariamente usare Facebook? Questo è ciò che l'associazione si intende proporre con il suo nuovo strumento chiamato Mobilizon.

Che si tratti di celebrare un evento o di organizzare una manifestazione, Facebook è spesso al centro delle mobilitazioni popolari in Italia e nel mondo. Tuttavia, Mobilizon vuole proporre un'alternativa libera.

Mobilizon è un social network libero e decentralizzato che permette di creare e partecipare ad eventi. Chiunque con un account può creare e gestire eventi o raduni, tutto ciò di cui si ha bisogno è un indirizzo e-mail.

Con Mobilizon, si è voluto creare uno strumento "più sano per Internet" di quelli offerti da Facebook, Meetup o Eventbrite. Secondo i suoi creatori, che hanno impiegato due anni per svilupparlo, impedisce lo sfruttamento dei dati personali e la "monopolizzazione".

Il servizio compete con Facebook anche nel campo delle pagine di gruppo degli eventi, con lo stesso approccio decentralizzato e federato degli altri progetti del fediverso come Mastodon e Peertube.

L'idea è di offrire un'alternativa libera al social network centralizzato di Mark Zuckerberg ed agli altri servizi proprietari a scopo di lucro.
Mobilizon fa parte di una sua rete decentralizzata perchè non c'è uno ma molti Mobilizon. Esistono un centinaio di istanze, cioè di siti web creati da persone o associazioni che hanno installato il software Mobilizon sul proprio server. Tutte queste istanze sono interconnesse fra di loro e offrono lo stesso servizio, ma su un server diverso. L'obiettivo è di evitare la formazione di nuovi giganti del web. Gli utenti possono scegliere un server/istanza o crearne una e non dovranno più sottostare alla egemonia e voracità di dati delle società della Silicon Valley.