Promosso da

Italian Linux Society
Col Supporto di

GARR
Col Sostegno di

0 1 2 3 4
Torna al programma completo

Formati standard: c'è chi è aperto e c'è chi mente


Emiliano Vavassori


elaborated - Sabato 23 Ottobre - ore 17:30

Dopo aver definito il concetto di formato standard e formato standard aperto, focalizzeremo la nostra attenzione sui formati più comuni per la office automation, ODF (Open Document Format: odt, ods e odp) e OOXML (OpenOffice XML: docx, xlsx e pptx). Entrambi questi formati asseriscono di essere standard aperti, ma è proprio vero? Attraverso una breve analisi del processo di standardizzazione, dell'aderenza a specifiche preesistenti e effettuando piccoli test empirici, potremo farci un'idea più coerente e reale dell'importanza dei formati standard aperti nel nostro futuro digitale.