News

Per essere costantemente aggiornato sul Linux Day 2014 puoi seguire uno dei nostri profili social:

Questionario 2014

(Quasi) tutti gli anni, al termine del Linux Day viene condiviso con gli organizzatori della manifestazione un questionario interno atto a raccogliere informazioni e numeri sull'affluenza, i contenuti, e per far emergere eventuali difficoltà operative diffuse cui cercare di porre rimedio.

Quest'anno vogliamo estendere questo strumento anche al pubblico, per avere commenti e feedback da parte di chi il Linux Day lo ha vissuto come visitatore. Cosa è piaciuto? Cosa non è piaciuto? Cosa si può perfezionare? Il modo migliore per capirlo è chiedere direttamente a voi tutti!

Qui trovate il breve questionario, che può essere compilato in due minuti ma può essere assai utile per comprendere, approfondire, ed allestire un Linux Day sempre migliore e di sempre maggiore impatto.

Grazie fin da ora a tutti coloro che vorranno dire la loro!

Insieme per la Libertà del Software e della Cultura

Siamo lieti di annunciare oggi l'amichevole patrocinio al Linux Day 2014 di Wikimedia Italia e Creative Commons Italia, due dei massimi promotori della cultura libera nel nostro Paese.

La community italiana che orbita intorno al più grande bacino di conoscenza al mondo, già mobilitatasi nelle settimane scorse per partecipare attivamente a diverse istanze locali della manifestazione e spiegare al folto pubblico come contribuire al progetto, ed i rappresentanti nostrani delle licenze più usate ed apprezzate per la condivisione di contenuti liberi, esprimono così il loro sostegno all'iniziativa nazionale, orientata storicamente al software ma appunto quest'anno espressamente dedicata anche ad altre tematiche vicine e trasversali.

Speriamo che questa inedita collaborazione tra le comunità schierate sul fronte comune delle libertà digitali sia florida e porti a nuovi, ambiziosi traguardi!

Gadgets 2014

Ieri, sabato 11 ottobre, alcuni volontari dei LUG dell'area lombardo/veneta si sono incontrati in un casale disperso nella campagna mantovana ed hanno insieme diviso, impacchettato ed etichettato i gadgets destinati ai Linux Day 2014.

Ogni pacchetto contiene adesivi, spillette, Vademecum e altro materiale informativo, destinato ad essere distribuito sabato 25 ottobre al pubblico delle istanze locali della manifestazione nazionale. Questi saranno spediti tra lunedi e martedi, per raggiungere ogni angolo d'Italia nel giro di una settimana.

Grazie a tutti coloro che hanno contribuito all'operazione, ed agli sponsor che ci hanno permesso di sostenere le spese di produzione e spedizione dei materiali!

Sponsorship: Carrara Computing International

Siamo lieti di annunciare il secondo sponsor del Linux Day 2014: Carrara Computing International, azienda mantovana di servizi IT. Nome probabilmente poco noto ai più, ma che orgogliosamente accogliamo in quanto simbolo del ricco tessuto di piccole e media imprese che operano in Italia e traggono beneficio dalle risorse condivise che il mondo libero e open mette a disposizione non solo degli utenti (o della pubblica amministrazione, o delle scuole) ma anche dell'industria.

In particolar modo vorremmo qui segnalare una loro recentemente avviata attività, ancora in fase di startup ma destinata ad assestarsi nel tempo: License Free Shop, il negozio online di computer senza licenza. Sul sito, costantemente in crescita, vengono proposti modelli di PC - sia portatili che desktop - di diversi produttori, tutti caratterizzati dal fatto di essere distribuiti senza alcuna licenza software pre-installata: certo un gran passo avanti rispetto al "pizzo" imposto da certe multinazionali che ben conosciamo! Invitiamo pertanto tutti a valutare la piattaforma per i prossimi acquisti digitali, onde sostenere concretamente e motivare l'iniziativa - certo non facile, fin dalla fase di negoziazione con i fornitori per ottenere macchine prive di licenza.

Grazie a Carrara Computing International e a tutte le aziende meno conosciute che quotidianamente, con fatica e tenacia, sostengono il software libero e opensource e abilitano la sua crescente adozione nel nostro Paese.

Ricordiamo a tal proposito il programma "Certified Solution Provider" promosso da Linux Professional Institute, altro sponsor Linux Day 2014, dedicato all'indicizzazione di tali realtà e ideato appunto per dare loro visibilità e risalto: in un periodo in cui le soluzioni tecnologiche libere diventano sempre più desiderabili, la possibilità di reperire velocemente competenze e professionalità sul territorio diventa una esigenza primaria.

How To Linux Day

Nella tua zona nessuno organizza un Linux Day? E allora, fallo tu! Mancano ancora due mesi, e con un poco di impegno si possono fare grandi cose anche con risorse minime.

Per organizzare un Linux Day non è necessario essere un LUG, una associazione o altro: basta qualche amico, un pò di buona volontà, e seguire alcuni semplici consigli e raccomandazioni.

  • accertatevi di aver letto le Linee Guida. Queste sono le uniche regole che occorre seguire per aderire al Linux Day: la data è quella di sabato 25 ottobre, l'accesso del pubblico deve essere gratuito, e tra i temi trattati non devono apparire applicazioni proprietarie (neanche se girano su Linux!) o comunque argomenti opposti allo spirito di condivisione e apertura della community che intendete rappresentare
  • trovate una sede. Questa è probabilmente la parte più complessa dell'organizzazione, in quanto per allestire qualsiasi attività servono almeno uno o due locali e non sempre si trovano gratuitamente o a prezzo accessibile. Sicuramente si può iniziare chiedendo nelle scuole e nelle sedi universitarie, o valutare qualche sala del Comune, ma sono anche apprezzate soluzioni creative come gazebo o aree coperte nelle piazze (occhio a chiedere l'autorizzazione di occupazione suolo pubblico in Comune!), locali pubblici (nessuno vieta di "occupare" amichevolmente la birreria o il ristorante di un amico, purché come detto sopra non ci siano obblighi di spesa per il pubblico), aree all'interno dei centri commerciali (previa ovvia autorizzazione)... I limiti sono la fantasia e l'audacia!
  • definite dei contenuti. Molto dipende da quanti e quali spazi avete trovate nella fase precedente (una sala? Due? Sei?) e da quante persone sono coinvolte nel vostro gruppo. Il format più comune è quello dei talk, percui sono necessari relatori che sappiano a turno illustrare i vari temi scelti ("Cos'é il Software Libero", "Panoramica su Linux", "Funzioni Avanzate di LibreOffice", o quel che volete) nonché la disponibilità di sedie e magari uno o più proiettori per le slides. Ma non è l'unica modalità: c'è chi, avendo disponibilità di qualche computer, allestisce banchetti tematici ed interattivi presso cui è possibile circolare e soffermarsi per maggiori informazioni (e.g. progetti di elettronica, videogiochi opensource, dimostrazioni di programmi liberi per la grafica o l'editing audio/video, un paio di postazioni Linux per metterci direttamente le mani...), o più semplicemente si può allestire un punto informativo presso cui distribuire materiali, gadgets, assistenza ed informazioni (opzione particolarmente azzeccata se vi trovate in un luogo di passaggio, come appunto un gazebo in piazza o un centro commerciale)
  • pubblicate una pagina web dedicata all'evento, su cui fornire i dettagli indispensabili alla partecipazione: orari, indirizzo preciso della sede, programma... Prendete ispirazione ad esempio dai siti dei Linux Day 2013 per capire cosa può essere utile comunicare, e non dimenticate di esporre il logo ufficiale del Linux Day
  • registrate il vostro evento su linuxday.it per essere ammessi all'indice nazionale delle iniziative: questo è probabilmente il canale preferenziale per entrare in contatto con il potenziale pubblico, nonché per ricevere i gadgets gratuiti messi a disposizione dal coordimaneto centrale della manifestazione. Ma fatelo entro l'8 ottobre!
  • fate promozione. La pubblicazione su linuxday.it non basta, e mai bisogna dare per scontato che le persone sappiano che ci sia il Linux Day: mandate un comunicato ai giornali locali, stampate qualche volantino da appendere nelle bacheche pubbliche, scrivete ai rappresentanti locali, insomma fatevi vedere!
  • non fatevi cogliere alla sprovvista. Spesso capita qualcuno che porta il proprio computer per avere aiuto nell'installazione di Linux, o per risolvere qualche problematica tecnica specifica: portatevi qualche CD o qualche chiavetta USB avviabile per l'installazione. E preparate qualche cartello che indichi la vostra presenza, da appendere il giorno stesso intorno alla vostra zona onde rendervi più evidenti alle persone di passaggio
  • il 25 ottobre, divertitevi il più possibile!
  • se siete soddisfatti della vostra opera, valutate la possibilità di costituirvi in LUG permanente. Tutti i dettagli sul come e perché, e le opportunità di assistenza, li potete trovare nel "Manuale Operativo per la Community" pubblicato da Italian Linux Society

Qualcosa non è ancora chiaro? Serve maggiore supporto o chiarimenti? Non sapete dove pubblicare la pagina web per il vostro evento? Per qualsiasi informazione o richiesta potete scrivere a info@linuxday.it.

E buon Linux Day!

Registrazioni Aperte

Sono aperte le registrazioni per gli organizzatori del Linux Day 2014!

Da questa pagina è possibile creare un proprio account - che verrà manualmente attivato nelle successive ore - con il quale sarà possibile creare un nuovo evento destinato a comparire nell'elenco e sulla mappa che saranno prossimamente esposti sulla homepage di linuxday.it. Nella stessa fase sarà anche possibile avanzare richiesta per l'invio dei gadgets previsti per i promotori dell'iniziativa, distribuiti gratuitamente da Italian Linux Society con il supporto dei nostri sponsor.

Le registrazioni resteranno aperte fino a sabato 11 ottobre, data in cui sarà finalizzata la lista degli aderenti all'edizione 2014 del Linux Day, ma raccomandiamo a coloro interessati a ricevere anche il materiale promozionale di non andare oltre mercoledi 8 ottobre (e di pubblicare per allora sul proprio sito informazioni sufficienti relative alla propria istanza locale: orari, sede, programma...) per permetterci di pianificare la logistica delle spedizioni.

Ricordiamo che la registrazione a linuxday.it serve solo a chi sta allestendo o intende allestire un proprio Linux Day, per partecipare alla manifestazione in veste di visitatore non occorre alcuna prenotazione!

Banner 2014

Finalmente sono online i banner per il Linux Day 2014!

Da questa pagina può essere prelevato il codice HTML da includere direttamente sul proprio sito o sul proprio blog, o scaricare le immagini da pubblicare ovunque si preferisca.

Il messaggio di quest'anno fa esplicito riferimento alle libertà che grazie alla tecnologia ed alla Community, protagonista dell'edizione 2014 della manifestazione nazionale, sono garantite a noi tutti: la libertà di condividere ed usare software e contenuti multimediali, la libertà di accedere a dati ed informazioni, la libertà di conoscere ed imparare.

Purtroppo questi diritti non possono essere mai dati per scontati, anzi la cronaca quotidiana ci racconta di azioni volte a limitare, vincolare, impedire questo genere di attività. Spetta a ciascuno di noi dare il proprio contributo, che per quanto piccolo avrà sempre un grande peso.

Iniziate dunque dal condividere e far circolare l'invito al Linux Day del 25 ottobre. E, se avete esperienza su uno dei temi paralleli previsti per quest'anno (Wikipedia, Creative Commons, OpenStreetMap, Movimento Maker...), non esitate a candidarvi come relatori presso uno degli eventi a voi più vicini per illustrare ad altri come partecipare attivamente.

Tags: 

Sponsorship 2014

Anche quest'anno Linux Professional Institute Italia, punto di riferimento nel campo della formazione e della certificazione su Linux, esprime la sua adesione alla comunità freesoftware italiana sostenendo il Linux Day nazionale non solo moralmente ma con un concreto contributo. Il fondo messo a disposizione sarà destinato all'acquisto di gadgets e documentazione divulgativa da distribuire ai 100 e più organizzatori delle diverse implementazioni locali della manifestazione, e conseguentemente al pubblico della manifestazione.

Ogni edizione dell'evento prevede la produzione di materiali, la promozione, e a livello cittadino talvolta la prenotazione della sede e le attrezzature. Tutti costi spesso sostenuti dalle decine di volontari che animano e rendono possibile il grande appuntamento nazionale, ma che possono anche essere una occasione per le realtà locali di farsi promozione supportando al contempo una iniziativa di diffusione della cultura digitale. Chi rappresenta una agenzia di consulenza, un negozio di informatica o una azienda di elettronica è invitato a cogliere l'opportunità di conoscere e farsi conoscere dalla sua comunità locale, contattando il più vicino gruppo organizzatore del Linux Day (cercando tra quelli dell'edizione 2013, o sulla mappa dei Linux Users Group) e offrendo un contributo per la buona riuscita dell'iniziativa.

Per maggiori informazioni sul programma di sponsorship nazionale, è possibile scrivere all'indirizzo mail info@linuxday.it.

Tags: 

A.A.A. Relatori Cercansi

Il Linux Day 2014 è interamente dedicato alla community, o meglio alle community: tante sono le tematiche che riguardano le libertà digitali, ed altrettanti sono i movimenti a loro sostegno che convivono, si intersecano, si contaminano, e scambiano con gli altri conoscenze e strumenti.

Per questo motivo lanciamo un appello ai membri di tali comunità parallele, per invitarli a partecipare alle attività di fine ottobre non solo in veste di visitatori ma da protagonisti, per portare in prima persona il proprio messaggio, la propria esperienza, il proprio progetto. In questa pagina è presente un piccolo form che tutti gli aspiranti relatori per le diverse macro-aree di interesse possono compilare per manifestare la propria disponibilità: i dati raccolti saranno condivisi con i LUG e gli organizzatori delle implementazioni locali del Linux Day per facilitare il reciproco contatto e permettere di arricchire i singoli eventi con contenuti alternativi ma animati dai medesimi princìpi di collaborazione e cooperazione.

Con più di 100 istanze in tutto il territorio nazionale il Linux Day si presta come piattaforma ideale per raccontare e presentare le diverse declinazioni della cultura libera e opensource ad un ampio pubblico, e per coinvolgere nuovi collaboratori.

Partecipi a Wikipedia e vuoi spiegare come si fa? Cerchi persone per migliorare la copertura OpenStreetMap della tua città? Hai partecipato ad un CoderDojo? Vuoi promuovere il tuo progetto open-hardware? Hai il pallino per la musica Creative Commons? Questi e tanti altri sono gli argomenti che puoi proporre!

Per ulteriori informazioni e domande, manda una mail a info@linuxday.it

2014: Pronti, Partenza, Via

Come ogni anno con ampio anticipo, ci si avvia all'edizione 2014 del Linux Day, la più grande manifestazione di promozione al freesoftware in Italia.

Il tema scelto è quella della Community, ovvero le persone, i gruppi ed i progetti che animano il panorama (ed il patrimonio) del software e dei contenuti liberi. Chi sono, cosa fanno, come lo fanno, e - cosa più importante di tutte - come partecipare attivamente e consapevolmente. Perché è proprio la partecipazione che caratterizza in modo univoco il nostro movimento, il movimento delle libertà digitali, miscela eterogenea e dinamica di tecnologia, valori e passioni.

Segna sul calendario la data: sabato 25 ottobre. E sii protagonista del tuo futuro!

Nel frattempo, non dimenticare l'imminente dismissione di Windows XP ed i numerosi altri eventi linuxari che puoi trovare!